10 idee sentieri con ruscello: estate in Lombardia con bambini

10 idee sentieri con ruscelloL’estate è per eccellenza il momento dei tempi distesi, della voglia di rilassarsi e di staccare completamente la spina. Per le mamme come me, che durante questo periodo dell’anno non lavorano, si prospetta un periodo non facile dal punto di vista della gestione famigliare. Avere i bambini a casa tutto il giorno è cosa assai seria che mette a dura prova la sanità mentale di chi si trova nelle mie stesse condizioni. Davanti a questa realtà noi madri abbiamo due possibilità:

  1. Impazzire con i figli a casa che si annoiano
  2. Prendere l’auto e andare alla scoperta del territorio. Trasformarli da bambini annoiati a bambini curiosi, con la voglia di esplorare e di divertirsi.

La nostra bellissima Lombardia offre tante possibilità per chi è a casa e non sa cosa fare. Noi, che siamo amanti della natura e del plein air, ci siamo fatti la nostra lista personale delle cose belle da fare.

Queste 10 idee sentieri con ruscello sono il risultato delle nostre estati all’insegna della ricerca e della scoperta. In tutti questi anni mi hanno letteralmente “salvato la vita” ed hanno regalato alle mie figlie tanti bei momenti di divertimento e frescura quando a casa faceva molto caldo.

LE 10 idee sentieri con ruscello vi aiuteranno a trascorrere dei piacevoli momenti con i vostri bambini tra tuffi e spruzzi senza necessariamente incappare nelle affollatissime piscine e sopratutto risparmiando notevolmente: un bel pic nic su un prato con acque fresche e cristalline senza dover pagare nessun biglietto di ingresso!

Seguiteci!

10 Idee sentieri con ruscello: la mia estate fresca in Lombardia con bambini

 

1 – IL SENTIERO DELLE VASCHE DI VALMADRERA – LC

10 Idee sentieri con ruscello

 

Questa è una idea molto avvincente perché da qui parte uno dei sentieri attrezzati più facili che nella nostra zona si possano fare con i bambini. Non sarà tuttavia necessario portarvi imbraghi e moschettoni ed avventurarvi in un trekking per trovare un po’ di frescura. Se resterete nella parte bassa, questo percorso vi permetterà di entrare nella forra del torrente Inferno dove sono scavate tante marmitte e pozze nelle quali è possibile immergersi e divertirsi tantissimo!

COME ARRIVARE

Lasciate l’auto a Valmadrera in Via Salvo d’Acquisto, nel parcheggio adiacente il cimitero e salite lungo il viottolo che si ricongiunge alla mulattiera che porta alla chiesa di San Martino.

SENTIERO SCONSIGLIATO ALLE FAMIGLIE CON BAMBINI PICCOLI: essendo all’interno di un piccolo canyon le rocce sono spesso umide. Se i bambini sono piccoli potrebbe essere pericoloso percorrere alcuni punti.

 

2 – LA RISERVA NATURALE DELLA VAL DI MELLO – SO

10 idee sentieri con ruscello

La Val di Mello è una valle laterale della Val Masino, in provincia di Sondrio. E’ un vero gioiello delle nostre zone meta di escursioni sia in inverno che in estate rinomata soprattutto perché frequentata dagli arrampicatori. La particolarità della sua bellezza sta nelle acque color smeraldo dei suoi laghetti e ruscelli. Non è raro trovare in questa zona grandi massi dai quale tuffarsi: un vero divertimento per grandi e piccini. Questo luogo è un piccolo paradiso che incanterà i vostri bambini. Le acque gelide dei suoi torrenti vi faranno dimenticare la calura estiva regalandovi sensazioni uniche.

10 idee sentieri con ruscello

Diverse le possibilità di sperimentare l’acqua di questa valle. Potete fermarvi al laghetto che incontrerete subito all’imbocco della valle, oppure proseguire più avanti seguendo le indicazioni per il Rifugio Rasega dove il ruscello si allarga e crea pozze adatte anche ai più piccoli.

In alternativa potete percorrere il Sentiero della Cascata che troverete sempre in direzione Rifugio Rasega seguendo le indicazioni. Dopo una breve camminata nel bosco (un po’ in pendenza) vi troverete al cospetto della cascata che si tuffa dalla roccia. Qui potrete fermarvi a gustare il fresco e a godere degli spruzzi che arriveranno sul vostro viso!

10 idee sentieri con ruscello

COME ARRIVARE

Per raggiungere questa valle dovete inserire nel navigatore San Martino (So) che si trova a pochi chilometri da Morbegno. Arrivati a San Martino troverete un grande parcheggio, all’ingresso del paese, dove lascerete l’auto. Da qui, ogni circa 15 minuti, parte il bus navetta (a pagamento: € 4 gli adulti a/r e € 2 i bambini a/r) che vi accompagnerà fino all’imbocco della valle. Proseguirete a piedi seguendo un sentiero facile, con poca pendenza e alla portata di tutti. Arrivati al laghetto naturale dove c’è anche una piccola spiaggetta, potrete decidere se fermarvi o proseguire.

SENTIERO ADATTO A TUTTI, ANCHE ALLE FAMIGLIE CON BAMBINI PICCOLI. NON E’ RAGGIUNGIBILE IN AUTO. CAMMINATA BREVE E FACILE

3 – LE POZZE DI ERVE – LC

10 idee sentieri con ruscello

Erve è un piccolo paesino della provincia di Lecco che sa di antico. Arrivando dalla suggestiva strada a curve e scavata nella roccia, pare di entrare in una dimensione nuova dove il tempo si sia fermato. Erve è famosa dalle nostre parti per essere il punto di partenza per l’ascensione al famoso Monte Resegone.

Il sentiero che conduce al Resegone è segnato dalla presenza di un torrente dalle acque fresche e cristalline. Lasciate l’auto in uno dei parcheggi del paese (più in fondo vi spingerete meno dovrete camminare) e proseguite sino in fondo al paese. La strada termina con l’inizio del sentiero, non potete sbagliare. Un piccolo ponte di pietra vi indicherà che siete sulla strada giusta. A quel punto risalite la mulattiera e, dopo il brevissimo tratto molto ripido, sulla destra noterete dei punti di accesso alle pozze. Scegliete quella che più vi piace e poi tuffatevi!

In alternativa potete proseguire sino a raggiungere l’agriturismo Due Camosci. Qui troverete dei prati dove giocare, un ponte con le cascatelle dove giocare ed anche la possibilità di ristoro.

10 idee sentieri con ruscello

 

COME ARRIVARE

Raggiungete Erve e attraversate il piccolo paese seguendo la Via Resegone. Lungo la strada è possibile parcheggiare l’auto.

SENTIERO ADATTO A TUTTI. RAGGIUNGIBILE A PIEDI CON PASSEGGIATA BREVE E FACILE

4 – CARONA  IN VAL BREMBANA – BG

10 idee sentieri con ruscello

Carona è una famosa località della Val Brembana dalla quale partono molti sentieri tra cui quello (impegnativo per il dislivello) che porta ai bellissimi Laghi Gemelli. Si tratta di una valle molto verde e ricca di acqua. Cascate, ruscelli e laghetti alpini è quanto incontrerete sul vostro cammino se deciderete per questa meta. Il fiume Brembo, in tutta la sua bellezza e freschezza che in questo punto è ancora un ruscello, vi garantirà delle giornate fresche e piacevoli.

COME ARRIVARE 

Lasciate l’auto a Carona nel parcheggio della funivia Carona-Sardegnana ed entrate nel sentiero. Non avrete che l’imbarazzo della scelta. Se vi piace camminare, lungo il percorso potrete anche trovare parecchi laghetti con prato e piccola spiaggia.

SENTIERO ADATTO A TUTTI. PUNTI RAGGIUNGIBILI CON SEMPLICE PASSEGGIATA ED ALTRI CON CAMMINATA PIU’ LUNGA.

5 – MEZZOLDO – PASSO SAN MARCO – BG

10 Idee sentieri con ruscello

 

Del Passo san Marco vi abbiamo già raccontato parlandovi del trekking nelle trincee di guerra.

Senza salire in alto al passo, restando invece a Mezzoldo dove si trova il Rifugio Madonna delle nevi, troverete un grande prato con un ampio torrente dove far giocare i bambini. Potete scegliere se mettervi in modalità pic nic qui o se salire più alto camminando un pochino arrivando alle cascatelle. In entrambi i casi passerete una giornata indimenticabile! 

COME ARRIVARE

Inserite nel navigatore MEZZOLDO (BG). Superato il piccolo paese proseguite sulla sp8 per il Passo San Marco. Al primo tornante troverete a destra l’indicazione per il Rifugio Madonna delle Nevi, lasciate l’auto nei pressi del rifugio. Il ruscello è nelle immediate vicinanze.

 

6CHIAREGGIO IN VAL MALENCO AL RIFUGIO GERLI PORRO (SO)

10 Idee sentieri con ruscello

 

Chiareggio è una frazione di Chiesa Val Malenco. Un piccolo gioiello incastonato tra il Monte Disgrazia e il Pizzo Bernina. Vi abbiamo già parlato di questo luogo in occasione della Transumanza, la festa autunnale che celebra il ritorno delle mucche dagli alpeggi. In estate infinite sono le occasioni di trovare in questo luogo un ruscello dove giocare e rinfrescarsi. Senza nemmeno spostarsi dal paese, i vostri bambini potranno giocare nel torrente che scorre in centro ma se vi piace camminare, ne vale la pena di fare un piccolo sforzo per raggiungere qualche rifugio e godere di una buona vista e di pozze meravigliose in cui immergersi. Noi siamo stati al rifugio Gerli Porro dove, in poco più di un’ora vi troverete ai piedi del ghiacciaio e del suo torrente gelido. Divertimento assicurato.

COME ARRIVARE

Chiareggio si raggiunge attraverso una tortuosa strada che lo collega a Chiesa Valmalenco. In località Pian del Lupo troverete un grande parcheggio sterrato dove scorre il fiume. Da lì parte anche il sentiero per il Rifugio Gerli Porro.

SENTIERO IN CENTRO PAESE ADATTO A TUTTI E RAGGIUNGIBILE IN AUTO.

RIFUGIO GERLI PORRO RAGGIUNGIBILE TRAMITE FACILE MULATTIERA CHE RICHIEDE CIRCA UN’ORA E MEZZA DI CAMMINO. DISLIVELLO 400 METRI.

 

7 – MADESIMO IN VALCHIAVENNA- SO

10 idee sentieri con ruscello

Madesimo è famosa per lo sci invernale ma ha molto da offrire anche in estate. Situata in Valchiavenna, ad un tiro di schioppo dal Passo Spluga ha in paese una bella ciclabile che costeggia un torrente facilmente raggiungibile a piedi. Qui i bambini potranno giocare divertendosi anche con piccole cascatelle alla portata di tutti. In alternativa, dal centro del paese è possibile accedere alla cabinovia Larici che vi porterà direttamente al Lago Azzurro. Una vera meraviglia anche se i tuffi richiedono una certa cautela perché il fondo del lago non è digradante. 

 

 

COME ARRIVARE

Raggiungete Madesimo (So) e lasciate l’auto in uno dei parcheggi indicati all’ingresso del paese. Potrete raggiungere a piedi sia la ciclabile che la cabinovia in pochi minuti

SENTIERI FACILI E ADATTI A TUTTI

8 – VALBONDIONE IN VALSERIANA – BG

10 idee sentieri con ruscello

 

Valbondione è un piccolo paese della Valseriana famoso per ospitare la cascata più alta d’Italia. La cascata apre solo in certe occasioni e l’appuntamento più importante coincide con l‘apertura notturna. Una vera festa che richiama molti spettatori che accorrono appositamente per l’occasione. Al di là di questo evento, Valbondione è un grazioso paesino dal quale partono innumerevoli sentieri che portano a più o meno famosi rifugi della zona. In paese, vicino all‘ufficio delle informazioni turistiche in Piazza Martiri scorre il Serio. In questa parte del paese il letto del fiume è piuttosto ampio e in alcuni punti offre delle pozze dove immergersi a giocare. Il livello del fiume in questo punto è abbastanza basso ed è l’ideale per i bambini piccoli perché possono giocare senza pericoli.

COME ARRIVARE

Arrivati a Valbondione entrate in paese. Subito dopo la piazza a sinistra, nei pressi del palazzetto dello sport, oltre il campo da calcio trovate parcheggio e un accesso al fiume.

SENTIERO ADATTO A TUTTI. RAGGIUNGIBILE IN AUTO SENZA DOVER CAMMINARE

9 – MOGGIO IN VALSASSINA – LC

10 idee sentieri con ruscello

Moggio è una bella località della Valsassina in provincia di Lecco. E’ particolarmente frequentato in inverno perché da qui parte la funivia per i Piani di Artavaggio dove si recano spesso le famiglie con bambini per sciare e per andare con il bob. In estate offre parecchie possibilità di passeggiate con panorami sulle montagne circostanti e scorci davvero piacevoli. Nella parte finale del paese potete trovare un bel parcheggio in riva al torrente con anche qualche tavolo per il pic nic e qualche punto per grigliare. Il torrente è accessibile da più punti così da poter scegliere quello più adatto alle vostre esigenze.

COME ARRIVARE

Dopo il paese, seguendo la sp64 per la Culmine San Pietro, la strada scende ripidamente per poi risalire dopo aver attraversato il fiume. Proprio qui, a sinistra del ponte, si trova il parcheggio e l’accesso al sentiero che risale il fiume.

SENTIERO ADATTO A TUTTI. RAGGIUNGIBILE IN AUTO SENZA DOVER CAMMINARE

 

10 – IL PARCO REGIONALE DI MONTEVECCHIA E DELLA VALLE DEL CURONE

10 idee sentieri con ruscello

Per noi il Parco del Curone è l’occasione fuori dalla porta di casa per giocare e divertirci senza fare un minuto di coda in macchina. Per i più si tratta di un vero gioiello a ridosso del caos della metropoli milanese. Colline verdi dove si coltiva la vite, siepi di rosmarino profumato, angoli tranquilli dove pasteggiare con i famosi formaggini, bersi un bicchiere di pincianell nustranell e godere dei colori della natura degni di un quadro d’autore. Nei boschi del parco del Curone potrete trovare diversi ruscelli nei quali non per forza potrete tuffarvi (le acque, pur essendo popolate da gamberi e pesciolini non sono cristalline come quelle di un torrente di montagna) ma, armati di stivaletti di gomma potrete far giocare i vostri bambini. Potrete trovare ombra nel bosco e frescura giocando nei ruscelli incamminandovi per la strada che conduce a Ca’ Soldato.

COME ARRIVARE

Per raggiungere Ca’ Soldato, inserire nel navigatore Ca’Soldato Montevecchia o Via Bagaggera Rovagnate. Giunti in via Bagaggera il navigatore vi chiederà di svoltare a sinistra su una strada sterrata. Questa strada è chiusa al traffico. Lasciate l’auto nel grande parcheggio e proseguite a piedi per circa 500 metri.

SENTIERO ADATTO A TUTTI. RAGGIUNGIBILE IN AUTO E SUCCESSIVAMENTE CAMMINANDO NEL BOSCO PER POCO TEMPO.

 

 

 

 

 

30 commenti:

  1. Buongiorno a tutti una domanda. Ho un bambino in carrozzina disabile del 100 per cento di 8 anni e una bambina di due. Vorrei sapere se qualcuno sivqueste passeggiate e’ accessibile. Grazie

    • Buongiorno Erika. La maggior parte dei suggerimenti indicati sono sentieri di montagna quindi non praticabili con nessun tipo di passeggino o carrozzina. L’unico che mi sento di indicarle è il N.8 a Vabondione. Nel punto indicato dove scorre il fiume c’è un’area sosta e mi pare di ricordare che si possa raggiungere senza troppa difficoltà con una carrozzina. Non avendo bimbi piccoli a quel tempo, non avevo valutato con esattezza questo particolare, pertanto le lascio il sito dell’azienda di promozione turistica del paese dove chiedere info dettagliate per non trovarsi davanti a qualche difficoltà. Chieda del punto in cui scorre il fiume nei pressi dell’area sosta camper Sabiunet. Spero di tutto cuore di esserle stata d’aiuto. Daniela. Il sito dell ufficio apt è http://www.turismovalbondione.it/contatti.php

  2. ciao vorrei fare il sentiero delle vasche.
    leggendo in internet parlano di un percorso assai complesso.
    presume che nell’articolo qui sopra si parli di punti dove fare il bagno situati forse all’inizio del percorso????dove forse il vero sentiero quello impegnativo non e’ ancora cominciato???
    ciao e grazie

    • Esatto. Subito all’inizio del percorso ci sono solo delle pozze dove in molti vanno a fare il bagno. Più avanti il sentiero invece diventa più complicato con passaggi con catene. È uno dei sentieri attrezzati più facili della zona ma comunque richiede attenzione anche perché in alcuni punti ci sono massi alti da raggiungere.

  3. Qualcuno di questi itinerari ritieni sia percorribile anche con un passeggino?

    • Ciao Paolo. La Val di mello (Proposta n.2 del post) nel primo pezzo ha un sentiero non troppo sconnesso ma secondo me con un passeggino normale fai fatica. Se ne hai uno di quelli da trekking allora fai un po’ meno fatica ma si tratta pur sempre di un sentiero di montagna. Le pozze di Erve (proposta n,3) noi le abbiamo fatte. Sicuramente è una fatica perchè c’è una parte piuttosto ripida ma noi ce l’abbiamo fatta. Mezzoldo (proposta N.5 ) è fattibile col passeggino perchè ci arrivi in macchina senza problemi e il sentiero è subito lì. Quindi te la consiglio vivamente. Madesimo (proposta n,7) è fattible anch’essa col passeggino perchè c’è la ciclabile intorno al torrente. Valbondione è fattibile col passeggino perchè ci arrivi in auto e il ruscello è subito lì. Anche il parco di MOntevecchia in alcuni punti è godibile col passeggino quidni si presta a passeggiate con i bambini. Spero di esserti stata d’aiuto! Ciao!

  4. Ciao mi piacerebbe fare con la mia bambina la passeggiata che porta alle pozze di erve…ti posso chiedere le tempistiche?cioè partendo dal parcheggio alle pozze e dalle pozze all agriturismo i 2 camosci?grazie

    • Ciao Veronica! Dal parcheggio all’inizio delle pozze ci sono cinque minuti se riesci a parcheggiare in fondo al paese. Altrimenti dipende dove riesci a trovare posto auto ma quello è un terno al lotto. Se riesci a trovare alla fine del paese dovrai fare davvero pochi minuti a piedi per raggiungere i primi salti di acqua.Più sali e più troverai pozze belle e limpide chiaramente. Per raggiungere i 2 camosci ci impieghi una ventina di minuti/ mezz’oretta. L’unica cosa è che il sentiero nel primo tratto è in pendenza, non spaventarti, poi si appiana! Buona gita!

  5. ciao
    vorrei andare col mio cane a fare una passeggiata e farla giocare in uno slargo di un ruscello……una specie di slargo/piscinetta non profondissimo.
    In un giorno infrasettimanale ai primi di settembre.
    Da milano in macchina….quale di questi consigliereste?

    Grazie

    • Ciao Davide e scusa il ritardo ma ero via e non avevo accesso al blog. Premetto che non ho un cane e non ne ho mai avuto uno quindi non conosco le regole della “balneazione” degli animali e nemmeno le loro necessità (per es,: soffrono l’acqua fredda???) Quindi se non consideriamo eventuali “divieti” o restrizioni che davvero io non conosco, ti posso dire che quasi tutti i posti suggeriti possono andare bene eccetto il sentiero delle Vasche e il Passo San Marco. Le vasche si trovano in un luogo stretto e scivoloso quindi lo eviterei. Il passo san marco alle volte ha la corrente forte e quindi lo escluderei. Tutti gli altri direi che possono andare bene. La Val di Mello e il Rifugio Gerli Porro in Valmalenco ricevono acqua dal ghiacciaio quindi è gelida. Non so se il tuo cane potrebbe non gradire o se invece non ci sono problemi in tal senso. Spero di esserti stata di aiuto. Ciao!

  6. Bellissimo articolo, fa venire voglia di andarci all’istante. Sai dirmi se in alcuni di questi magnifici posti è possibile pernottare con il camper? Per noi la gita in giornata non sarebbe possibile, ci serve almeno una notte…

    • Ciao Mauro! Sì, in alcuni luoghi è possibile dormire in camper.
      CHIAREGGIO Nel parcheggio che ho indicato si può dormire in riva al fiume. Molto bello e suggestivo. C’è un punto bellissimo dove si può parcheggiare e c’è una panchina vista torrente. noi lì ci abbiamo pranzato, Davvero bello.
      Anche l’area sosta di Madesimo va bene perché si trova proprio sopra alla ciclabile col ruscello.
      A Valbondione l’area sosta è in praticamente in riva al ruscello ed è proprio carina. Va molto bene per chi ha i bimbi piccoli. POi se volete da lì potete anche camminare ed arrivare al borgo di Maslana se vi piace scarpinare un po’ .
      In VAL DI MELLO c’è un campeggio a SAN MARTINO proprio di fronte al Sasso Remenno dove ci sono gli arrampicatori. Campeggio tranquillo e piacevole. Potete restare lì e poi andare a prendere la navetta in centro a San Martino per andare in Val di Mello.
      AL PASSO SAN MARCO secondo me un posticino in libera lo trovate, magari anche nel parcheggio del MADONNA DELLE NEVI. Magari telefonate e chiedete conferma. Non è molto in piano però ma il posto è davvero incantevole!
      Spero di esserti stata utile.
      Buona vacanza! <3

  7. Ma che belle idee, grazie mille! Noi siamo sempre alla ricerca di posti utili per bambini (e amici adulti poco camminatori…)!

  8. fantastico daniela ….li farò tutti

  9. Segnalo Valvertova con le sue marmitte dei giganti in val seria a e Cassiglio in Val brembana BG

    • Grazie per la segnalazione Piermarco! La Valvertova mi hanno detto essere un incanto. Ed è proprio nella mia wish list. Appena ci andrò le dedicherò un post tutto speciale! <3

  10. Altre località simili adatte per i bimbi in provincia di Bergamo sono le buche di Nese (località Burro a Monte di Nese), la val Vertova che inizia a Vertova e la Valzurio (Oltressenda Alta). Tutte e tre le località sono in valseriana. Sentieri facili per tutti e acqua in abbondanza. Cercate delle foto su internet, soprattutto della Valzurio e della val Vertova: bellissime!

    • Daniel ti ringrazio tanto per questo tuo contributo che aumenta le possibilità di scampagnate! Me le sono segnate tutte e mi riprometto di andare da quelle parti per godere della bellezza di quei luoghi. La Valseriana è un incanto! Un abbraccio! Daniela

      • C’è anche il laghetto Corrado a Gandino. Un piccolo laghetto che forma ance un bel ruscello ce corre verso il fondo della valle creando delle piccole pozze dove i bambini più piccoli possono giocare in tranquillità. Si arriva da Gandino prendendo la strada di fondo valle che sale verso località Valpina e poi presso la fonte delle Mamme si prende a sinistra per una strada sterrata che porta al laghetto in poco più di 15 minuti.

  11. Bellissimo e utilissimo ! Grazie.

  12. Articolo molto bello, istruttivo, dettagliato e molto completo. Prendo ottimi spunti perché è proprio quello che cercavo da tempo. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *