Noleggio Camper: le 6 ragioni del come, quando e perchè

20160424_100226

Noleggio Camper“, “noleggiare un camper“, “camper noleggio: conviene?” Queste sono alcune delle ricerche che quotidianamente fanno approdare sul nostro blog amici in cerca di informazioni pratiche riguardanti la vacanza in camper.

Altre volte capita anche di ricevere direttamente mail da famiglie con bambini che desiderano sapere come approcciarsi al mondo dell’abitar viaggiando. Le domande sono le più disparate: si parla di sicurezza a bordo, di come organizzare gli spazi, di come preparare gli itinerari e, tra le tante altre cose, si parla di noleggio.

Sono tanti i genitori che scelgono di provare per la prima volta una vacanza in camper e che quindi si avvicinano a questo mondo un po’ titubanti e timorosi. Le mamme per le loro ragioni, i papà per altre, ma pur affrontando con coraggio il grande passo, all’atto della partenza si trovano davanti a mille dubbi. Per aiutare il mondo femminile, qualche tempo fa spiegavo in un post tutto quello che devono sapere le mamme quando  dicono sì al camper noleggio e, per par condicio, qualche  tempo dopo, scrivevo un pezzo dedicato alle cose che i papà alle prese con un camper noleggio dovrebbero conoscere.

Ma al di là degli aspetti tecnici riguardanti la vita in camper (cosa mettere a bordo, come scegliere le bombole del gas a seconda della stagione, come organizzare gli spazi, ecc) è importante, prima di tutto, saper operare una scelta: acquisto immediato o qualche noleggio prima del grande passo? Quali sono le ragioni a favore del noleggio di un camper che ne fanno una scelta vincente? Perché ha senso e quando ha senso il noleggio camper?

In questo post cercheremo di fare luce su questo argomento e cercheremo di guidarvi nella scelta.

Noleggio camper: le 6 ragioni del come, quando e perché

 

  1. Il noleggio per scoprire se l’on the road è il tipo di vacanza che fa per voi.

    20130826_121452

La prima volta che abbiamo noleggiato un camper, siamo partiti subito dopo aver caricato il mezzo senza sapere che la disorganizzazione regnava a bordo (non sapevo nulla di questo modo di viaggiare).

Non avevo un posto dove mettere le scarpe, c’era il seggiolone riposto nella doccia perché quando non eravamo a tavola non sapevo dove metterlo e non avevo la minima idea di come organizzare gli spazi, di cosa dovevo fare per tenere tutto in ordine e di quali fossero i trucchi per vivere serenamente in cinque in quei pochi metri quadrati.

Dopo pochissimi giorni sono andata in crisi al punto che, una sera, piangendo, ho detto a mio marito: “gira questo coso e riportami subito a casa”! Per fortuna poi le cose sono andate diversamente. Ci siamo seduti a tavolino, abbiamo osservato il nostro mezzo ed abbiamo cercato di ottimizzare gli spazi in funzione delle nostre esigenze. La vacanza è stata così memorabile che poi abbiamo deciso di acquistare un camper tutto nostro.

Noleggiare un camper (prima di procedere eventualmente ad un acquisto) è il sistema migliore per prendere confidenza con la vacanza itinerante. Una vacanza sicuramente indimenticabile ma che richiede capacità organizzativa, voglia di mettersi in gioco e spirito d’avventura. Sperimentare la capacità di vivere in spazi ristretti, imparare a gestire le scorte di acqua, gas ed elettricità sono le sfide che tutti i giorni un camperista incontra (con piacere) sulla propria strada. Iniziare da un noleggio vi permetterà di capire fino in fondo se questo è il tipo di vacanza che vi piace e che vorrete fare in futuro. Sulla base della nostra esperienza vi consigliamo di non fermarvi al primo noleggio. Provate almeno due o tre volte magari sperimentando sia la stagione estiva che quella invernale. Provate mare e montagna, un week end con i bambini ed uno romantico. Testate il week end corto e la convivenza prolungata di magari 10 giorni per vedere se incontrate difficoltà o se invece questo tipo di vacanza vi appaga. Insomma, osservate – in occasione del noleggio – l’abitar viaggiando da più prospettive in modo da averne una panoramica il più completa possibile.

  1. Il noleggio per “prendere le misure”

    IMG_9246

Prendere le misure di un camper significa, in primo luogo, padroneggiare il mezzo. Una delle ansie maggiori da parte di chi sta alla guida (in genere i papà ma, perché no, anche le mamme) riguarda proprio il fatto di guidare un mezzo dalle dimensioni decisamente più grandi di un’auto. Manovre, guida in autostrada in condizioni meteo non sempre favorevoli, posizionamento del mezzo sui cunei di stazionamento quando il punto di sosta non è perfettamente in piano, sono solo alcune delle occasioni in cui ci si dovrà misurare con le proprie abilità di autisti. Il noleggio, in questo senso, ci aiuta a capire se siamo fatti per stare alla guida (magari sui tornanti in montagna!) di un mezzo di queste proporzioni.

  1. Il noleggio per capire di quale camper ha bisogno la nostra famiglia

    IMG_7153

Prendere le misure può avere anche una connotazione diversa. Significa anche comprendere – grazie appunto al noleggio – che tipo di camper è più adatto alla nostra famiglia. Ne esistono quattro tipi: mansardati,  profilati, motorhome e i cosiddetti camper puri. Il noleggio vi chiarirà le idee sulle vostre necessità in termini di spazio e di preferenze. Più noleggi farete, più riuscirete a rendervi conto di quale sia la soluzione migliore per i componenti della vostra famiglia. In modo particolare uno degli elementi più importanti da verificare riguarda i posti letto a bordo rispetto al numero di componenti dell’equipaggio. Una buona approssimazione del numero di posti letto è componenti dell’equipaggio +2. Così facendo è possibile avere un tavolo sempre pronto per pranzi e cene, senza dover disfare un letto. Utile durante una vacanza molto itinerante quando non si apre spesso la veranda per mangiare fuori. Se una coppia può trovare confortevole un motorhome o un profilato 4 posti, una famiglia con uno o due bambini trarrà maggior beneficio da un mansardato 6 posti. Durante il vostro noleggio, dunque, valutate dunque se, nel vostro viaggiare, siete comunque predisposti alla vita da campeggio o se preferite quella più avventurosa on the road. Se così fosse, la possibilità di non rifare il letto tutte le volte che si deve mangiare vi tornerà molto comoda.

  1. Il noleggio camper per raggiungere località molto lontane da casa nostra

    20160102_113748

Quando abbiamo noleggiato il nostro primo camper siamo andati in Puglia, nel Salento. Siamo partiti da casa e, tappa dopo tappa, abbiamo raggiunto la nostra destinazione. Un modo molto “tradizionale” di vivere il camper. Esiste poi una modalità davvero interessante di noleggio che prevede di volare in qualche località lontana da casa e di trovare in loco il camper con il quale partire all’avventura. Qualche tempo fa mi sono imbattuta  sul sito di Campanda , una società che noleggia camper in centinaia di località in tutto il mondo. Una possibilità che non avevo mai considerato: un on the road in Islanda, oppure in USA o in qualche capitale europea che nel tempo di un week end non sarebbe mai possibile raggiungere via terra. Questo aspetto del noleggio è davvero interessante ed innovativo perché garantisce la bellezza del viaggio en plein air con mete molto lontane da casa. Immaginate di dormire in camper nei grandi parchi americani o di campeggiare addormentati nei pressi della cascata Skògafoss in Islanda…Cosa ne dite??

  1. Il noleggio camper  per avere sempre un mezzo moderno e in perfetta efficienza

    20150920_084528

Se siete dei viaggiatori amanti dell’on the road ma che usano il camper solo una volta l’anno per le ferie o magari per un week end sporadico, un acquisto, dal punto di vista economico, potrebbe non essere la scelta migliore per voi . E’ molto più interessante per voi orientarvi sul noleggio. Infatti il noleggio vi permette di ogni volta godere di un mezzo recente. Avere un mezzo recente significa sicurezza, affidabilità e la certezza di non incappare in problemi legati all’usura. Noi abbiamo un camper vecchiotto e, pur essendo affezionati, non di rado ci ha giocato qualche scherzetto. Una volta, in pieno inverno, ci ha “abbandonato” la stufa; un’altra è saltata la centralina e siamo rimasti senza elettricità a bordo. Per non parlare del tanto temuto problema delle infiltrazioni che è il terrore di tutti i camperisti. Chi può usufruire ad ogni vacanza di un mezzo sempre controllato e sicuro parte con una dose di serenità maggiore. In questo caso il noleggio è una garanzia!

  1. Il noleggio: preoccuparsi solo della vacanza!

    20160103_154952

Il camper noleggio vi permette di partire pensando solo ed esclusivamente alla vostra meta ed alla vostra vacanza. Vi dovrete preoccupare di stilare un itinerario, di caricare il vostro mezzo all’atto del ritiro e poi via! Ancora una volta, questo punto gioca a favore del noleggio se vi identificate nel viaggiatore on the road saltuario. Un mezzo di proprietà prevede invece costi supplementari di gestione e manutenzione (bollo, assicurazione, tagliandi, revisione, cambio gomme, pastiglie dei freni, lavaggio periodico dei serbatoi, ecc) che viaggiando poco inciderebbero parecchio su ogni vacanza. Sono inoltre da considerare i costi di rimessaggio – a meno che non abbiate uno spazio di proprietà dove ricoverarlo quando non lo usate – che incidono abbastanza considerevolmente sul budget famigliare.

…Fuori concorso per chi decide di viaggiare in camper

20150816_195335

La vacanza in camper è una vacanza avventurosa che vi regalerà emozioni uniche. Se deciderete che questo è il vostro stile perfetto, non abbiate dubbi: partite e godetevi la strada con tutto il bello che vi potrà offrire.

Che il camper sia vostro o frutto di un noleggio, non dimenticatevi mai che per qualsiasi necessità esiste l’Associazione Nazionale Coordinamento Camperisti che lavora per rappresentare i camperisti nei loro diritti. Se volete sostenerli nelle loro attività (che poi sono di comune interesse) potete acquistare la loro tessera al costo di € 35,00 annuali. Resterete sempre informati sul mondo del camper e avrete diritto anche ad alcuni privilegi riservati ai soci.

Se poi volete essere sempre informati sulle aree sosta, su itinerari interessanti e sulle ultime novità del mondo del camper, esistono in commercio diverse riviste di settore che vi potranno aiutare in questo. Io personalmente faccio riferimento al sito di Camperlife sul quale trovo tanti spunti interessanti e dove c’è la possibilità, nel forum, di scambiare opinioni ed esperienze con tanti altri camperisti.

Buona vacanza in camper a tutti e buoni chilometri!

IMG-20160103-WA0054

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *