Yellow come la festa della Mimosa a Pieve Ligure

Tra torta e pizza? Pizza a qualsiasi ora….
Tra mare e montagna?  Montagna, non c’è dubbio…
Ma quando si tratta di Liguria allora sì..lì vado un po’ in crisi.
 
Sarà che ci ho abitato da piccina, sarà che anche d’inverno è un mare che non mi mette malinconia facendomi pensare che le ferie sono molto lontane, o sarà perché è una Terra che dal punto di vista gastronomico riesce sempre a stupirmi.
Fatto sta che la Liguria, complice anche la vicinanza a casa, è sempre un bersaglio facile per la nostra famiglia, che la sceglie di buon grado per una fuga veloce dal freddo brianzolo.
 
Un anno fa come oggi andavamo a Pieve Ligure perchè l’8 febbraio si festeggia come di consueto, la tradizionale Festa della Mimosa.
 
Certo! Perchè se noi comuni mortali dobbiamo aspettare ancora un mesetto per vedere le vetrine dei fioristi colorarsi di giallo, la Liguria, in barba al freddo e alle temperature polari, a febbraio è già vestita di primavera  e sfoggia uno dei suoi abiti migliori.
 
festa della mimosa

Continua a leggere

I mercatini di Bolzano e l’Altopiano del Renon: due modi diversi di assaporare l’atmosfera del Natale

Quando ho preparato questa meta avevo bene in mente alcune cose che assolutamente non volevo perdermi.   Trentino e montagne sono un binomio inscindibile, quindi nei miei sogni c’era innanzitutto questo…   Poi, nella lista dei desideri c’era, insieme all’aria pungente delle montagne, lo spirito del Natale.   Uno spirito…

Continua a leggere

Con la testa nel pallone al Ferrara Ballons Festival

Svegliarsi la mattina presto, prestissimo anche se è sabato e non è ancora iniziata la scuola. Svegliarsi in un prato, aprire la finestrella della mansarda perché il rumore assordante dei bruciatori che immettono fuoco nei palloni interrompe di colpo i sogni. Guardare in alto, verso il cielo, perdersi nel contarli tutti quei palloni…

Continua a leggere

Forte di Fenestrelle: Alla scoperta della Grande Muraglia…piemontese

Decidiamo di partire imbastendo questo nuovo itinerario in poche ore. Certo, non è divertente cambiare destinazione all’ultimo momento soprattutto se hai passato la settimana a definire tappe e a concentrarti su una meta che aspettavi da tempo. Una meta che avrebbe fatto felici le bambine…ma anche me. L’Alpe di Siusi…

Continua a leggere