Alpe Devero e terme di Premia con la neve. Week end in camper romantico (o in famiglia)

Alpe Devero e Terme di Premia con la neve: ciaspole e terme per rigenerarsi in un fine settimana romantico

Alpe Devero e terme di Premia con la neve

L’Alpe Devero è un luogo incantato che in inverno si trasforma in un vero e proprio paradiso delle ciaspole. Saliscendi dolci e sinuosi, altipiani contigui con dislivelli di circa 300 – 400 metri che portano a laghi ghiacciati e cime innevate. I sentieri dedicati alle racchette da neve si trovano immersi in boschi di pini e conducono al paese fatato di Crampiolo, con le baite sommerse dalla polvere bianca, le luci fioche dei lampioni e i ponticelli innevati che attraversano ruscelli e torrenti.

La perfetta ambientazione per un week end romantico da trascorrere in camper coniugando la bellezza del paesaggio e la voglia di stare insieme a due, magari in silenzio, ascoltando solo il rumore della neve che scrocchia sotto le ciaspole. Per noi è proprio andata così, ma, nel caso vi muoveste in famiglia, l’Alpe Devero è sicuramente il luogo ideale per ciaspolare senza affaticare troppo i vostri bambini e per regalarsi un week end all’insegna della montagna a piccoli passi. E il giorno dopo, affrontata la fatica, potrete rilassarvi alle terme di Premia godendo di piscine all’aperto con acqua calda e la vista delle montagne.

Alpe Devero e Terme di Premia con la neve: Week end romantico in camper.

Alpe Devero e terme di Premia con la neve

Il parcheggio dove abbiamo dormito

GIORNO 1 : Ciaspolando all’Alpe Devero

L’Alpe Devero è un luogo incontaminato perché è raggiungibile solo a piedi. La strada percorribile in auto giunge sino alla piana, da lì in poi la circolazione alle auto è interdetta. Per chi arriva in camper, invece, si dovrà lasciare il mezzo prima della galleria. Da lì potrete proseguire nei periodi di alta stagione con la  navetta che conduce al punto in cui si attacca il sentiero che conduce a Crampiolo. Nei periodi in cui c’è neve ma poca affluenza di persone, dovrete proseguire a piedi con gli zaini e tutto ciò che vi servirà per la vostra escursione. Si tratta di circa venti minuti a piedi (soggettivo) tagliando nel sentiero che si inerpica nel bosco.

Alpe Devero e terme di Premia con la neve

Una volta giunti al Devero, potrete intraprendere il giro che vi proponiamo. Si tratta di un giro ad anello da percorrere nella direzione che preferite. Noi, una volta arrivati all’Alpe Devero, abbiamo attraversato il ponticello e seguito l’itinerario che, andando verso destra, indicava la località Crampiolo. Si tratta di un sentiero immerso nel bosco, semplice, un po’ in pendenza ma più breve di quello che abbiamo poi preso per il ritorno. In circa un’ora (soggettivo), raggiungerete Crampiolo, il paese fatato dove il tempo e lo spazio sembrano essersi fermati. Qui, se siete in modalità romantica,potrete fermarvi in qualche baita a pranzare gustando i piatti di montagna. Noi abbiamo preferito il pranzo al sacco seduti sulle panche esterne di pietra della chiesina.

Crampiolo

Alpe Devero e terme di Premia con la neve

Se la vostra idea di week end romantico in montagna corrisponde alla nostra e, più che restare seduti in un agriturismo preferite continuare con le ciaspole, qui le possibilità sono infinite. Da Crampiolo, avrete l’imbarazzo della scelta seguendo le indicazioni delle paline. Noi in circa 30 minuti, abbiamo raggiunto Codelago e ci siamo trovati davanti alla bellezza del lago ghiacciato a ridosso delle montagne. Uno spettacolo incredibile, meraviglia e stupore anche nel vedere chi lo attraversava. Noi, in tutta sincerità non ce la siamo sentita (io sono terrorizzata dal fatto che il ghiaccio potrebbe rompersi!)

Alpe Devero e terme di Premia con la neve

A questo punto dell’escursione, visto che il tempo stava peggiorando e in montagna è necessario essere sempre molto prudenti, abbiamo ripreso la via del ritorno deviando, una volta giunti a Crampiolo, per il sentiero che tenendo la destra riconduceva al Devero completando così il giro ad anello.

I dettagli di questa ciaspolata sono i seguenti:

Alpe Devero e terme di Premia con la neve

  • Devero – Crampiolo : 2,8 km
  • Crampiolo – Codelago: 1,4 km
  • Codelago –  Devero: 4,5 km
  • Dislivello: dal parcheggio camper sino a Codelago: 420 metri
  • Sviluppo : Andata e ritorno questo giro ad anello ha uno sviluppo di 10 km. (Tenete presente che dovesse esserci la navetta un paio di km vi verranno scontati!Noi siamo andati in bassa stagione e li abbiamo fatti tutti a piedi!)

Alpe Devero e terme di Premia con la neve

Sulla via del ritorno,seguendo le indicazioni, non dimenticate di passare dal Lago delle streghe. Questo splendido specchio d’acqua, detto anche Lago Azzurro, è immerso in un lariceto ed è un vero spettacolo. Purtroppo noi siamo arrivati in un momento in cui il cielo era carico di nuvole e iniziava a nevicare. Sicuramente un momento suggestivo ma che non ci ha permesso di godere del fascino dei colori di questo luogo magico.

Alpe Devero e terme di Premia con la neve

Alpe Devero: come arrivare e dove dormire in camper

Alpe Devero e terme di Premia con la neve

La galleria oltre la quale con il camper non è consentito andare

Come arrivare: l’Alpe Devero si raggiunge da sud seguendo l’autostrada A26 Volti-Gravellona Toce sino a Gravellona. Si prosegue poi seguendo il tracciato della SS 36 del Sempione, passando Domodossola, fino all’uscita per Crodo. Uscendo dalla statale si segue per Baceno/Val Formazza, e arrivati nel centro di Baceno si prende la strada comunale (7Km) che sale a Devero. L’accesso all’Alpe è interdetto alle auto. Bisogna parcheggiare nel parcheggio a pagamento sottostante.

Dove dormire in camper: Se siete in camper dovete parcheggiare vicino all’ingresso della seconda galleria. Il parcheggio è in piano ed è ampio, non sono necessari i cunei. Un servizio navetta nei periodi di alta stagione vi porterà al Devero.

(Se siete con i figli assicuratevi che ci sia la navetta perchè a piedi dal parcheggio sono indicati 15 minuti ma con i bambini ci vuole molto più tempo e potrebbero stancarsi ancora prima di arrivare all’Alpe)

Abbiamo dormito in completa solitudine in questo parcheggio. Un silenzio e una luna da vero  romanticismo. Un vento forte a spazzare le nubi e la bellezza di tutto ciò osservata dall’oblò della mansarda. Dopo dieci chilometri di ciaspolata le stelle e il buio ci danno la buona notte. Domani sarà una giornata all’insegna del relax e delle coccole.

Alpe Devero e Terme di Premia con la neve: Week end romantico in camper.

GIORNO 2: Relax alle Terme di Premia

Alpe Devero e terme di Premia con la neve

In origine, il nostro week end prevedeva che, subito dopo la ciaspolata ci spostassimo alle Terme di Premia per godere di questa esperienza in notturna. Purtroppo in quel week end non era prevista l’apertura serale e quindi abbiamo dovuto cambiare i nostri programmi dormendo al Devero per scendere il giorno successivo alle Terme. Se dunque volete vivere le terme di sera, consultate bene prima di partire gli orari serali di apertura a questo link ed organizzatevi di conseguenza.

Abbiamo trascorso l’intera mattinata all’interno delle terme prenotando la prima parte della nostra giornata al Centro benessere.

Alpe Devero e terme di Premia con la neve

Il biglietto del Centro benessere dà diritto all’uso di un accappatoio e di un paio di ciabattine che dovrete poi lasciare all’uscita insieme al braccialetto dell’armadietto. Il percorso del centro benessere propone diverse tipologie di Saune e Bagni Turchi, docce emozionali e vasche di reazione per rinfrescarsi dopo essere stati nella zona calore. L’accesso al Centro benessere è regolamentato da una lista di prenotazione, per cui non è affollato ed è godibilissimo. Accanto alle saune e bagni turchi, l’Area relax dove consumare snack leggeri o tisane.

L’area delle piscine termali: la zona interna

Alpe Devero e terme di Premia con la neve

Accanto al Centro benessere trovate le vasche con l’acqua termale calda. Nella parte coperta c’è una vasca termale con lettini idromassaggio, getti cervicali, una piscina per il nuoto libero ed un percorso vascolare che sfrutta l’effetto benefico procurato dall’acqua termale generando un massaggio naturale e fisiologico plantare.
Il Percorso Vascolare consiste in una particolare piscina, lunga e stretta, con ciotoli divisa in due parti: la prima con acqua termale calda, la seconda con acqua fredda termale.

Nella zona coperta esiste anche una parte riservata ai bambini con scivoli e giochi d’acqua.

Alpe Devero e terme di Premia con la neve

L’area bambini

Lungo il perimetro delle vasche sono posizionate diverse sdraio per il relax. Alcune di queste guardano sul giardino esterno, altre si trovano nella zona con vista sulle montagne.

Alpe Devero e terme di Premia con la neve

L’area delle piscine termali: la zona del giardino esterno

Alpe Devero e terme di Premia con la neve

La piscina esterna con vista sullo sfondo sulla cascatella

Grazie ad un tunnel di raccordo, dalla zona delle vasche interne si accede alla piscina esterna. Essendo l’acqua termale naturalmente calda, è possibile godere di questa zona anche in pieno inverno quando c’è la neve. Anche nella vasca esterna sono presenti i getti di acqua per il massaggio cervicale e i lettini per l’idromassaggio.

Per info sulle fasce orarie del centro benessere e sui prezzi cliccate QUI

Per info sugli orari delle piscine e sui prezzi cliccate QUI

Alpe Devero e terme di Premia con la neve

La vasca esterna

Dove Dormire in camper nella zona delle Terme di Premia

Alpe Devero e terme di Premia con la neve

L’ingresso delle terme

Fuori dall’ingresso delle Terme troverete un ampio spiazzo dove è possibile parcheggiare il camper. In questo parcheggio però non è consentito sostare per la notte. Nelle immediate vicinanze trovate una bella area di sosta dove sostare per la notte e poi recarvi alle terme.

Si tratta dell’Area AleSte situata a Cadarese di Premia. L’area è aperta 24/24 e dispone anche di una zona pic nic. Per info e dettagli maggiori consultate il sito dell’area QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *