Camping Vidor in inverno. Benvenuti nel mondo delle favole.

Camping Vidor. Il camping in cui ogni stagione si trasforma in poesia.

Camping Vidor in inverno

L’elegante reception del Camping Vidor

Il Camping Vidor da tanto tempo è per noi un punto di riferimento. Vi abbiamo soggiornato in estate godendo dei sentieri della Val di Fassa e della possibilità di organizzare escursioni a misura di famiglia (leggi QUI il post) ; è stata poi la volta del periodo primaverile, quando, andando a trovare alcuni amici, ci siamo fermati per ammirare la bellezza della natura che rinasce per dare con i primi fiori il benvenuto alla bella stagione (leggi QUI il post) . Ci siamo stati l’anno scorso in inverno e lo abbiamo vissuto con la neve. Soggiornare al Camping Vidor in inverno è stata un’esperienza unica che ha regalato alla nostra famiglia momenti di intensa serenità e grandi emozioni. Un misto di favole, coccole e bellezza che raramente abbiamo trovato altrove. Il nostro Camping Vidor in inverno si traduce in fiocchi di neve sulla mansarda del camper e in pini con le fronde cariche di neve;  in ciaspolate nella vicina valle. dei Monzoni e in scivolate con lo slittino sulla via del ritorno per compensare la fatica dell’ascesa. Ma il nostro camping Vidor in inverno ha anche il sapore di una fetta di strudel con tanta panna, di un pomeriggio trascorso nel centro benessere rilassandoci nel tepore della piscina all’aperto con i fiocchi di neve che scendono al crepuscolo. Il nostro camping Vidor in inverno è stato tutto questo ed anche di più. Caricate il camper. Non dimenticate scarponi e ciaspole (se vi serve qualche dritta per un giusto equipaggiamento scaricate QUI la nostra check list) e partite con la voglia di vivere nelle favole. Qui la parola sogno è di rigore!

Camping Vidor in inverno. Cosa fare sulla neve se non si scia.

Camping Vidor in inverno

Con la neve la magia va in scena

Il Camping Vidor è una struttura della Val di Fassa che offre alle famiglie infinite possibilità di svago, relax e divertimento. In inverno, una delle prime ragioni per le quali viene scelto, risiede nel fatto che dal campeggio partono direttamente le piste di sci che si collegano al Sellaronda. Ma anche per chi non scia esistono diverse possibilità di vivere una vacanza memorabile sulla neve come è successo a noi. Ecco qualche suggerimento

  • Escursione breve e facile a Malga Crocefisso
Camping Vidor in inverno

Il punto dove si attacca il sentiero per le diverse escursioni

Uscendo dal campeggio girate a destra e una volta raggiunto il ponticello, girate a sinistra. Da quel punto parte il sentiero che vi porterà,a seconda del percorso che sceglierete, in Val San Nicolò o in Val Monzoni. Al crocevia tra le due valli si trova la Malga Crocefisso dove io mi sono fermata la mattina presto per bere un buon cappuccino ed una fetta di strudel.

Camping Vidor in inverno

Cappuccino, panna e strudel. Colazione alla Malga al Crocefisso

L’escursione è molto semplice e adatta alle famiglie con bambini piccoli. Il sentiero in genere è battuto, quindi non servono ciaspole o ramponcini. Chiedete eventualmente, prima di partire, alla reception del campeggio. Consiglio: se avete un bob nel gavone, portatelo in modo da utilizzarlo per la discesa.

  • Escursione con le ciaspole/ramponcini (o anche solo con gli scarponi a seconda del manto nevoso) alla Malga Monzoni e ritorno con lo slittino
Camping Vidor in inverno

Salendo verso la Malga Monzoni

Anche in questo caso si tratta di una escursione semplice che non richiede particolari attitudini. Se però avete bambini piccoli, vi segnaliamo che è percorso è un po’ lungo e rischiereste di farli stancare troppo. La Val Monzoni è molto più selvaggia della vicina Val San Nicolò e vi troverete a camminare in boschi fitti di pini. Lungo il percorso alcuni punti con cascatelle ghiacciate vi daranno la sensazione di trovarvi in un bosco incantato.

Camping Vidor in inverno

Paesaggi fatati

Camping Vidor in inverno

Il percorso si snoda in parte nel bosco fitto di pini

Camping Vidor in inverno

La Malga Monzoni si trova alla fin del tratto nel bosco là dove il paesaggio si apre e regala una prospettiva di respiro e di grande bellezza. Abbiamo pranzato in malga apprezzando molto il menù. Volendo si può pranzare anche fuori ma quel giorno era caduta molta neve e i tavoli, pur essendo coperti, non erano liberi dal manto nevoso.

Camping Vidor in inverno

Malga Monzoni

Camping Vidor in inverno

I tavoli esterni della Malga

Camping Vidor in inverno

Ottima cucina di montagna

Camping Vidor in inverno

Ecco qui di seguito i dettagli di questa escursione.

  • DISLIVELLO: 400 MT
  • TEMPO DI PERCORRENZA: 3 ore circa
  • ATTREZZATURA: scarponi o ciaspole o ramponcini. Verificare se il sentiero è stato battuto o no.
  • CONSIGLI PREZIOSI: se siete camminatori, raggiungete la malga a piedi ma allo zaino attaccate le classiche “padelle” che userete come slittino. Il ritorno è tutto in discesa è per i bambini (ma anche per i grandi sarà divertentissimo!)
Camping Vidor in inverno

Se vi siete portati una paletta per la neve o un bob, il ritorno è tutto in discesa. Velocissimo e molto divertente

Camping Vidor in inverno

  • Se avete bambini piccoli, esiste un servizio navetta di motoslitte a pagamento dove parte il sentiero verso la malga che vi porterà a destinazione. La Malga dispone di slittini per il ritorno. Imperdibile!
Camping Vidor in inverno

Il servizio di motoslitta con gli slittini per il ritorno

  • Escursione con le ciaspole/ramponcini (o anche solo con gli scarponi a seconda del manto nevoso) in Val San Nicolò.

La Valle San Nicolò è una laterale della Val Monzoni. Il sentiero è più “di respiro” e camminando avrete davanti a voi la bellezza prepotente delle cime innevate. Non abbiamo foto invernali ma abbiamo percorso il sentiero in estate e possiamo dire con certezza che merita davvero.

Ecco qui di seguito i dettagli di questa escursione.

  • DISLIVELLO: 450 MT
  • TEMPO DI PERCORRENZA: 4 ore circa
  • ATTREZZATURA: scarponi o ciaspole o ramponcini. Verificare se il sentiero è stato battuto o no.
  • Percorso: si parte dal campeggio e si raggiunge la Baita Ciampiè. Anche in questo caso c’è la possibilità di ritornare con lo slittino direttamente al campeggio

Camping Vidor in inverno: cosa fare in campeggio dopo le escursioni sulla neve

Camping Vidor in inverno

Il parco acquatico illuminato nella notte e visto dall’area sosta del campeggio

Il camping Vidor offre molto ai suoi ospiti. Anzi, moltissimo. Per le famiglie con bambini ci sono tante possibilità per organizzare un tempo libero di relax e divertimento in seguito alle escursioni sulla neve.

  • Dopo una giornata trascorsa al freddo pungente, vi consigliamo di trascorrere qualche ora alla SPA. Qui ritroverete le energie e vi potrete rilassare concedendovi grandi coccole.

Camping Vidor in inverno

  • I  bambini sicuramente vorranno andare al parco acquatico indoor. Costumino e tuffi anche quando fuori fa freddo e nevica. Il parco acquatico è a misura di famiglie con bambini di tutte le età. Ci sono piscine con l’acqua bassa per i più piccini ed anche piscine con scivoli da percorrere a bordo di gommoni per aumentare il divertimento. Nella zona baby sono previsti anche dei punti relax dove trascorrere momenti di coccole con i più piccini.
Camping Vidor in inverno

La piscina per i bimbi piccoli con l’area relax

Gli scivoli

Camping Vidor in inverno

Su uno scivolo si sale con i gommoni

Camping Vidor in inverno

  • All’interno del parco acquatico esiste anche una piscina interna con vista sulle cime collegata tramite un passaggio a quella esterna. La magia arriva quando i primi fiocchi cominciano a cadere e voi sarete fuori immersi nell’acqua calda con il vapore che sale. Provare per credere.
Camping Vidor in inverno

La zona della piscina esterna con vista sulle montagne innevate

Camping Vidor in inverno

Fiocchi di neve e relax nel tepore della piscina esterna. Pura magia

 

Camping Vidor in inverno

un breve corridoio collega la piscina interna a quella esterna

  • Il Camping Vidor offre ai suoi ospiti un programma di intrattenimento molto vario che soddisfa grandi e piccini. I bambini si innamoreranno del mondo sotterraneo di Otta la Marmotta dove potranno giocare e divertirsi in tutta sicurezza mentre mamma e papà si rilassano.

 

Camping Vidor in inverno

Il mondo sotterraneo di Otta la Marmotta

Camping Vidor in Inverno: dormire col camper in campeggio o in area sosta

Camping Vidor in inverno

L’area di sosta del campeggio

Il camping Vidor, ai camperisti, offre la possibilità di sistemazione in piazzole all’interno del campeggio oppure di restare nell’area sosta.

L’area sosta non è prenotabile e dà accesso ad alcuni servizi del campeggio. Tutte le info con costi e servizi a QUESTO LINK

Per tutte le info riguardanti prenotazioni e i servizi del campeggio vi consigliamo di fare riferimento alla pagina ufficiale cliccando QUI

Camping Vidor in inverno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *